Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

La disfunzione erettile può rappresentare un segnale per le malattie cardiache


Gli uomini con disfunzione erettile anche lieve, ma apparentemente senza problemi cardiaci, sono a rischio di sviluppare, in futuro, malattie cardiovascolari.

Tra gli uomini di 45 anni e oltre, senza diagnosi di malattia di cuore, quelli con disfunzione erettile da moderata a grave avevano una probabilità fino al 50% di essere ricoverati in ospedale per problemi cardiaci.
Il rischio di ospedalizzazione è molto elevato in presenza di disfunzione erettile negli uomini che presentano una storia di malattia cardiovascolare.

Secondo i ricercatori del National Center for Epidemiology and Population Health ( CCEPH ) dell’Australian National University ( ANU ) circa il 60% degli uomini di 70 anni o oltre soffrono di disfunzione erettile da moderata a grave. La condizione può richiedere l'uso degli inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 ( es Sildenafil [ Viagra ] ).

Una varietà di cause possono contribuire all'impotenza, ma è ampiamente riconosciuto che la disfunzione erettile è principalmente il risultato di una patologia cardiovascolare di base.

Il nuovo studio aveva come obiettivo quello di chiarire come la gravità della disfunzione erettile si traducesse in un più alto rischio di malattie cardiovascolari.

I ricercatori hanno monitorato più di 95.000 uomini di 45 anni e oltre, e hanno confrontato i dati raccolti tra il 2006 e il 2009 con i dati raccolti nel 2010.

Dopo aggiustamento per alcuni fattori, tra cui fumo e consumo di alcol, è stato scoperto che gli uomini con forma grave di disfunzione erettile presentavano una probabilità 8 volte maggiore di andare incontro a insufficienza cardiaca, una probabilità maggiore del 60% di avere malattie cardiache, e il rischio, quasi doppio, di morire per qualsiasi causa.

Tra gli uomini senza storia di malattie cardiovascolari, si stima che ogni anno 6 uomini su 1.000 senza disfunzione erettile siano ricoverati in ospedale per malattia coronarica, contro 8 uomini su 1.000 con disfunzione erettile moderata, e 9 su 1.000 con disfunzione erettile grave.

Tra gli uomini con storia pregressa di malattie cardiovascolari, si stima che ogni anno 20 uomini su 1.000 senza disfunzione erettile siano ricoverati in ospedale per la malattia coronarica, contro 28 su 1.000 uomini con disfunzione erettile moderata e 34 su 1.000 con disfunzione erettile grave. ( Xagena2013 )

Fonte: PLoS Medicine, 2013

Cardio2013 Uro2013



Indietro